gite in barca a La Maddalena
Turismo

Gite in barca a La Maddalena: quali escursioni scegliere

 Moltissimi italiani hanno scelto il mare, a dichiararlo sono le statistiche divulgate dagli albergatori stessi che hanno registrato una impennata di prenotazioni proprio in Italia. Chi può fa lunghi periodi, chi non può si limita a settimane e weekend ma una cosa è certa: gli italiani hanno voglia di mare. E cosa c’è di meglio di una gita in barca per visitare le bellezze nostrane? Tra le mete più ambite c’è La Maddalena, un comune facente parte dell’arcipelago La Maddalena composto da diverse piccole isole. Oltre all’isola la Maddalena ci sono infatti Caprera, Santo Stefano, Spargi, Budelli, Santa Maria e Razzoli. Un ottimo modo per visitare questi luoghi è organizzando gite in barca a vela a La Maddalena e affidandosi a personale preparato che vi intratterrà scoprendo le bellezze autentiche e anche qualche curiosità che solo i local sapranno raccontarvi.

Perché visitare La Maddalena

Dopo aver raggiunto la Sardegna in traghetto è possibile scoprire numerosi luoghi suggestivi della regione e tra questi spicca sicuramente l’arcipelago della Maddalena. La Maddalena si raggiunge in soli 15 minuti di navigazione da Palau e si colloca nella zona nord della Sardegna; nonostante sia davvero piccola e abbia una dimensione ridotta percorribile in poco tempo rivela tantissimi luoghi interessanti. I motivi per visitare La Maddalena sono numerosi; l’isola di soli 20 km quadrati di superficie incanta gli appassionati di fotografia con palazzi pittoreschi ma conquista soprattutto gli amanti della spiaggia e del mare con scorci mozzafiato e calette uniche. Ma La Maddalena è anche una meta prediletta da chi ama gli sport ed è ideale sia per chi apprezza lo snorkeling che per chi preferisce il trekking o le passeggiate nella natura.

Facendo una gita in barca a La Maddalena potrete iniziare scoprendo alcune isole come ad esempio Caprera, scelta anche da Garibaldi come ultima dimora. Qui è anche possibile visitare la Casa Bianca che risulta aperta ai visitatori; per gli appassionati di natura e biologia è invece imperdibile il centro ricerca delfini che dal 2000 si occupa dello studio e della protezione dei cetacei.

Chiedete a chi organizza il tour in barca di attendervi perché il centro storico di La Maddalena merita una visita; qui potrete perdervi nel centro storico fatto di case colorate, scorci incredibili ma soprattutto lasciarvi trasportare indietro nel tempo scoprendo Piazza Garibaldi. Per gli amanti degli “Instagram spot” è invece imperdibile il porto di Cala Gavetta, qui numerose barche di pescatori fanno da sfondo ad alcuni degli scatti più belli.

Gite in barca a La Maddalena: cosa vedere

Il modo migliore per poter esplorare La Maddalena e il suo arcipelago è senza dubbio quello di seguire escursioni in barca; affidandosi a personale competente riuscirete a prenotare un viaggio indimenticabile a bordo di una barca a vela alternando immersioni, tuffi, relax e assaggi di prodotti locali: il tutto in ottima compagnia. Grazie all’utilizzo della barca è possibile raggiungere le calette e le spiagge più belle delle isole come ad esempio la spiaggia testa del polpo che si trova sul lato orientale dell’isola la Maddalena e che vanta sabbia chiara e sottile ma soprattutto un mare limpido come non l’avete mai visto.

Un’altra spiaggia imperdibile è sicuramente quella dei monti dell’arena, qui si trova una sabbia incredibilmente bianca protetta da alcune formazioni rocciose che danno proprio il nome alla spiaggia; si tratta di una scelta perfetta per chi viaggia con i bambini. Una delle spiagge più suggestive è invece la Cala Francese, si trova nella parte sud dell’isola e qui le sfumature di turchese sembrano infinite. Ma queste sono solo alcune delle spiagge e calette che potete scoprire, La Maddalena e tutte le piccole isole dell’arcipelago vi aspettano per una vacanza all’insegna del relax, del divertimento ma anche del gusto. Prenotare una gita in barca a La Maddalena è la scelta migliore per poter scoprire questo territorio, avendo anche la possibilità di tuffarsi in calette senza turisti.