Tour Enogastronomici

Parte Wine Not, lo speciale tour enogastronomico sui social

Vista l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, purtroppo ci toccherà stare a casa ancora per qualche tempo al fine di contenere la diffusione della pandemia.

Tuttavia, per allietare le nostre giornate c’è chi ha deciso di mettere in campo un’idea alquanto innovativa, ovvero una sorta di viaggio tra le mura domestiche dove emozioni ed esperienze di gusto si correlano tra di loro.

Che cos’è il Wine Not

Ebbene, si tratta di un’iniziativa, o per meglio dire un tour enogastronomico, intrapresa da Ariha Hotel di Rende del gruppo iGreco e che prende il nome di Wine Not.

L’obiettivo di Wine Not è quello di preparare in casa propria delle pietanze tipiche della nostra terra.

Il tour enogastronomico è partito da diverse settimane, dal 30 aprile, ma niente panico, perché è possibile trovare i vari clip audio direttamente sui social del gruppo iGreco.

Lo chef Natale Belmonte che lavora all’Ariha Hotel di Rende suggerisce alcune ricette tipiche della Calabria da preparare in casa.

Dall’aperitivo al dessert, 5 sono le proposte che vengono presentate attraverso dei video brevi, e tutte le ricette sono di facile realizzazione, per cui può rappresentare un’ottima opportunità da cogliere al volo anche per coloro che non sono esperti in materia.

Ogni preparazione sarà accompagnata altresì dai vini iGreco che verranno proposti dal sommelier Tommaso Caporale.

Olio extravergine d’oliva, peperoncino, pane, spezie e ingredienti di stagione è tutto quello che serve per iniziare la preparazione delle pietanze.

Si tratta di piatti davvero molto semplici e appetitosi, molto facili e veloci da preparare.

Un esempio di un menù completo

Partiamo dall’aperitivo: pane, origano e peperoncino abbinato ad un vino rosato prodotto da uve 100% Gaglioppo.

Il vino Savù si presenta in bocca fresco e morbido con spiccata sapidità sorretta da una buona acidità, mentre l’odore richiama aromi di rosa, fragoline e melograno.

Per quanto riguarda l’antipasto invece, una buona idea è quella di cimentarsi nella realizzazione della ricetta: uovo alla contadina con peperoni, cipolla e alloro abbinata a sua volta ad un vino bianco, come il pregiato Filù.

Il sapore si rivela fresco in bocca, rotondo e al tempo stesso sapido, mentre al naso si possono avvertire note di agrumi con spiccata percezione di pompelmo.

Passiamo ora al primo piatto: tagliatelle integrali con fave, pancetta e finocchietto accostato al vino rosso vivace intenso Catà, anch’esso prodotto con uve 100% Gaglioppo.

Il sapore è molto equilibrato, rotondo e persistente, l’odore è un mix di profumi tra cacao, vaniglia, liquirizia e frutta rossa.

Come secondo piatto invece, lo chef suggerisce una tagliata di suino nero con cipolla rossa di Tropea e melagrana affiancato al vino pregiato Masino.

Si possono avvertire in bocca note balsamiche di erbe aromatiche e aromi fruttati di more e amarena. Il sapore è ricco e piuttosto morbido con buona sapidità.

Per chiudere tutto, un ottimo suggerimento è quello di preparare i biscotti della nonna con vino rosso e mandorle.

Per tutte le altre proposte basta collegarsi sui social del gruppo iGreco e si potranno trovare molte altre ricette.